FF3D

Intervista a Thomas Pigliacampo Help Desk FF3D

Condividi:

Nella catena del valore di un’Azienda, riteniamo l’Help Desk, uno dei tasselli fondamentali.
É importante la produzione di beni e servizi, perché generano la vendita, ed è altrettanto importante l’assistenza ai clienti. Un cliente soddisfatto è un cliente che mantieni nel tempo e che può, a sua volta, presentarti altri clienti.

Oggi, per il filone “Dietro le quinte, il nostro backend”, vogliamo farvi conoscere Thomas Pigliacampo, figura principale dell’HelpDesk di FF3D. Lasciamo a lui la parola.

Thomas Pigliacampo

“Collaboro con FF3D da 8 anni. Fin da subito ho trovato un ambiente molto friendly che mi ha conquistato e sorpreso. Ho avuto esperienze precedenti ma gli ambienti di lavoro erano molto più “rigidi”.

Il mio primo giorno di lavoro in FF3D non posso dimenticarlo, lo ricordo molto bene. Era un lunedì di settembre, il giorno prima avevo fatto la mia prima gara seria di mtb ed ero ancora stanchissimo, direi “cotto”! Nonostante questo, ritrovandomi in un ambiente come questo, sono riuscito a riprendermi e mi sono sentito subito coinvolto.

Uno dei momenti memorabili è stato sicuramente il primo team building a cui ho partecipato…la location era fantastica, il lago di Lecco, località Abbadia Lariana…una giornata fantastica e di affiatamento con i colleghi.

FF3D è anche questo, divertimento coi colleghi!

Faccio parte del team HD (helpdesk) e fin da subito mi sono trovato a mio agio.

Le attività di helpdesk sono molte e molto diverse fra loro (ci si annoia poco insomma!). Dopo anni che ricopro questo ruolo posso dire che lo trovo gratificante. Mi soddisfa riuscire a rispondere ai clienti risolvendo le problematiche più disparate che mi presentano.

Quando non lavoro mi piace staccare completamente la spina dedicandomi ad attività all’aperto. Amo stare all’aria aperta e amo andare in bicicletta. Pratico da diversi anni ciclismo (mtb, cx, strada) mettendomi alla prova (quasi ogni fine ogni settimana) in gare a livello regionale/nazionale cercando di ottenere il miglior risultato possibile.”

Leggi anche:

VUOI SAPERNE DI PIÙ

Torna su